[vc_row][vc_column][prkwp_spacer size=”44″][vc_column_text]

Cresc’ tajat con sugo finto

Eccoci con una nuova ricetta: le Cresc’ tajat con sugo finto.

Le Cresc’ Tajat (o più semplicemente crestaiate), sono una pasta tipica della tradizionale cucina povera marchigiana.

I nostri nonni le mangiavano il giorno dopo la “spolentata”,  in quanto erano appunto gli scarti della polenta del giorno prima.

Da qui il nome in dialetto “cresc’ tajat” che in italiano significa semplicemente cresce tagliate. L’impasto della polenta del giorno prima viene steso al mattarello e poi tagliato a rombi come i maltagliati.

Le crestaiate sono un prodotto tipico Regionale e le puoi trovare tra i vari nostri prodotti.

Se ti sei chiesto cosa sia il sugo finto, te lo spiego subito: è chiamato sugo finto perché un tempo i contadini (e non solo) non avevano la possibilità di comprare la carne per fare il sugo per la pasta, così arricchivano le loro salse con tutte le spezie e gli odori dell’orto per avere un sugo ricco e molto gustoso che oggi viene riproposto in molti ristoranti per riassaporare i sapori di una volta.

Scopriamo ora la ricetta delle cresc’ tajat con il sugo finto, ma prima fatemi sapere se avete provato le chitarrine alla carbonara di mare e pistacchio di Bronte? Se sì diteci le vostre impressioni.

Ecco come preparare le Crestaiate con il sugo finto.

Cresc’ Tajat con il sugo finto: RICETTA

Dopo una breve introduzione siamo pronti per passare al procedimento della nostra ricetta. Puoi cambiare questa ricetta con un altro tipo di pasta “Pasta della Pesa”: oltre alle cresc’ tajat, potresti utilizzare anche gli gnocchi sardi al grano arso.[/vc_column_text][vc_raw_html]JTNDcCUzRSUzQ2lmcmFtZSUyMHNyYyUzRCUyMmh0dHBzJTNBJTJGJTJGd3d3LmZhY2Vib29rLmNvbSUyRnBsdWdpbnMlMkZ2aWRlby5waHAlM0ZocmVmJTNEaHR0cHMlMjUzQSUyNTJGJTI1MkZ3d3cuZmFjZWJvb2suY29tJTI1MkZwYXN0YWRlbGxhcGVzYSUyNTJGdmlkZW9zJTI1MkYxMjA3NDUxNzkyNjQ0NzYyJTI1MkYlMjZzaG93X3RleHQlM0QxJTI2d2lkdGglM0Q1NjAlMjIlMjB3aWR0aCUzRCUyMjU2MCUyMiUyMGhlaWdodCUzRCUyMjQzOSUyMiUyMHN0eWxlJTNEJTIyYm9yZGVyJTNBbm9uZSUzQm92ZXJmbG93JTNBaGlkZGVuJTIyJTIwc2Nyb2xsaW5nJTNEJTIybm8lMjIlMjBmcmFtZWJvcmRlciUzRCUyMjAlMjIlMjBhbGxvd1RyYW5zcGFyZW5jeSUzRCUyMnRydWUlMjIlM0UlM0MlMkZpZnJhbWUlM0UlM0MlMkZwJTNF[/vc_raw_html][prkwp_spacer size=”44″][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″][prkwp_spacer size=”44″][vc_row_inner][vc_column_inner width=”1/4″][prk_wp_icon icon_size=”2em” icon_material=”mdi-silverware-variant”][vc_column_text]Difficoltà
media[/vc_column_text][/vc_column_inner][vc_column_inner width=”1/4″][prk_wp_icon icon_size=”2em” icon_material=”mdi-silverware-variant”][vc_column_text]Preparazione
20 min[/vc_column_text][/vc_column_inner][vc_column_inner width=”1/4″][prk_wp_icon icon_size=”2em” icon_material=”mdi-alarm”][vc_column_text]Cottura
10 min[/vc_column_text][/vc_column_inner][vc_column_inner width=”1/4″][prk_wp_icon icon_size=”2em” icon_material=”mdi-account-multiple”][vc_column_text]Dosi per:
4 persone[/vc_column_text][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″][vc_column_text]

Ingredienti

[/vc_column_text][vc_column_text]

  • 600 g di Cresc’ Tajat Pasta della Pesa
  • 600 g di pomodori pelati;
  • 50 g di lardo;
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva;
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro;
  • 1 cipolla;
  • 1 costa di sedano;
  • 1 carota;
  • sale e pepe.

Per completare: parmigiano grattugiato.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″][vc_column_text]

Procedimento

Mondate e lavate sedano carota e cipolla e tritateli. Tritate finissimo il lardo e fatelo soffriggere dolcemente in una padella con l’olio. 

Quando è ben sciolto, unitevi il trito di verdure e lasciate rosolare dolcemente per almeno un quarto d’ora in modo che la cipolla si cuocia perfettamente senza bruciarsi. 

Quando il soffritto comincia a prendere colore, unite il concentrato sciolto in poca acqua calda e, subito dopo, i pomodori tritati grossolanamente. 

Insaporite con sale e pepe, coprite e lasciate cuocere il sugo per circa tre quarti d’ora.

Cuocere le Cresc’ Tajat in abbondante acqua salata in ebollizione per 10 minuti scarsi, quindi scolatele e conditele con il sugo e il parmigiano grattugiato.

 

 

Buon Appetito

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Leave a Reply